Brasimone

Brasimone


Il lago di Brasimone è un bacino artificiale e come tale è soggetto a importanti variazioni del livello dell’acqua. Da giorni si presenta in veste tipicamente invernale.

Se l’Orto viene a Scuola e la Scuola va in giardino

L’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Emilia Orientale e il Comune di Valsamoggia in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Bazzano-Monteveglio e l’associazione Streccapogn organizzano un corso di aggiornamento per docenti riguardante la progettazione e realizzazione di orti-giardini didattici presso alcune scuole della Valsamoggia dal titolo “Se l’Orto viene a Scuola e la Scuola va in giardino”.

L’idea del corso nasce dalla consapevolezza dell’importanza educativa di una semplice azione di “prendersi cura” della vita e del seminare e dell’importanza di attrezzare gli spazi verdi attorno alla scuola per favorire il contatto con la biodiversità e la natura. Tra gli obiettivi vi sono quelli di fare emergere la funzione pratica degli orti scolastici quali laboratori “per sperimentare” e per scoprire gli elementi didattici ed educativi che possono rendere un semplice orto “maestro” di sostenibilità (non solo ambientale ma anche sociale e relazionale).

Il corso si articola in momenti teorici e pratici (quasi dei laboratori) durante i quali gli insegnanti saranno accompagnati nella conoscenza e nella sperimentazione delle basi e delle principali tecniche colturali dell’agricoltura naturale attraverso un lavoro di co-progettazione degli spazi scolastici e delle attività, improntato a criteri di sostenibilità ambientale.

Gli incontri, condotti da esperti dell’Associazione Streccapogn, da personale dell’Ente Parchi e da personalità invitate a portare le loro interessanti esperienze, si svolgeranno da gennaio a maggio 2017. Gli appuntamenti teorici avranno luogo presso il Centro San Teodoro del Parco dell’Abbazia di Monteveglio mentre le attività pratiche saranno realizzate nei giardini delle scuole.

Per informazioni è possibile contattare l’Ente Parchi al n. 051 6702832 o scrivere un’e-mail all’indirizzo infea@enteparchi.bo.it.

Arriva la neve

volpe inverno


La volpe guardinga si muove sul manto innevato in cerca di cibo….finalmente l’inverno si è palesato dipingendo i monti di bianco.

Nella morsa del gelo

Reno


Il Parco regionale storico di Monte Sole é abbracciato da due fiumi, Setta e Reno. In questi giorni il ghiaccio cerca di impadronirsi delle loro acque.

Il pettirosso

pettirosso


Facile da distinguere per via della macchia arancione sul petto,il Pettirosso ( Erithacus rubecula ) ha un caratterino tutto altro che mansueto. Molto territoriale e scontroso non ammette l’intrusione di suoi simili nel proprio territorio .  A partire dalla fine di dicembre condivide il proprio spazio personale solo con il futuro partner . Per i popoli del nord era  uno dei simboli abbinati al Dio Thor, portatore di nuvole e tempesta. Speriamo che ci porti presto un pochino di neve!

Garzette vanitose

garzetta


Il gelo di questi giorni ha creato qualche problema anche a queste due garzette; ( Egretta garzetta ) stupite osservano i pesci sotto la superfice ghiacciata. Niente paura però sono uccelli ingegnosi e dopo un attimo di stupore avranno sicuramente raggiunto zone dove il ghiaccio non si è formato!

Storno europeo

storno


Gli storni europei  ( Sturnus vulgaris ) quando  si muovono in cielo, uniti e compatti, sembra danzino, creando uno spettacolo affascinante. A tutti sarà capitato di ammirare uno stormo di storni specie al tramonto. Vi presento uno di questi ballerini del cielo.