” Muntvi”

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Abbazia in rosa

Ancora un omaggio all’incredibile tramonto di ieri che ha tenuto con gli occhi verso il cielo migliaia di persone.

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Via Volta

Era quasi impossibile non accorgersi dei colori intensi del tramonto di stasera.

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio – via Volta

Lago di Suviana

Lago di Suviana – Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

I Parchi regionali in Assemblea legislativa

Anche quest’anno studenti emiliano-romagnoli a scuola di ambiente grazie alla collaborazione tra l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia Romagna e i parchi emiliano-romagnoli. Da ottobre a novembre 2017 e da febbraio ad aprile 2018 l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e gli Enti gestori dei Parchi regionali Emilia Centrale, Emilia Orientale, Delta del Po realizzano una serie di lezioni gratuite a tema rivolte alle scuole primarie e secondarie di I e II grado, pubbliche e paritarie, di tutto il territorio regionale per promuovere una partecipazione consapevole sulla conoscenza e tutela dell’ambiente.

Al fine di sostenere le scuole provenienti da Comuni diversi da quello di Bologna, l’Assemblea legislativa rimborsa le spese di trasporto
(pullman) agli Istituti scolastici che parteciperanno ad una delle lezioni gratuite proposte. Detto sostegno verrà effettuato solo una volta
alla medesima scuola, nell’arco dell’anno scolastico 2017-2018 ed ha l’obiettivo di fornire a tutti gli Istituti scolastici della Regione, pari
opportunità di partecipazione alle lezioni didattiche proposte.

Oltre a ciò i soggetti promotori dell’attività pubblicizzeranno un concorso, riservato alle classi che avranno partecipato ad una lezione nell’ambito del programma “I Parchi regionali in Assemblea legislativa”, nel periodo che va da ottobre 2017 ad aprile 2018, dal titolo “Proteggere la natura e conservarne la diversità”.
Il premio per i tre vincitori consisterà nel viaggio di un giorno in visita didattica ad uno dei Parchi aderenti all’iniziativa. Il bando sarà pubblicato sul sito istituzionale dell’Assemblea legislativa nei prossimi mesi.

Gli incontri di educazione ambientale si svolgono nell’Aula “Alberto Manzi” dell’ Assemblea legislativa – Viale A. Moro, 50 – Bologna

Le proposte dell’Ente Parchi Emilia Orientale: 

23 novembre 2017 – dalle ore 10 alle ore 12

Gli anfibi dei parchi del bolognese
Rane, rospi, tritoni e salamandre, ossia gli Anfibi sono spesso poco amati o considerati ma sono animali incredibili e hanno un fondamentale
ruolo ecologico nell’ecosistema. Durante l’incontro saranno illustrate anche le principali minacce alla loro sopravvivenza e come è invece possibile aiutarli.

15 febbraio 2018 – dalle ore 10 alle ore 12

Perché abbiamo bisogno della Biodiversità?
La biodiversità è una ricchezza patrimonio di tutti, insostituibile e necessaria alla qualità della vita e alla sopravvivenza dell’uomo. L’incontro
è volto a mettere in luce l’importanza della biodiversità nelle sue varie forme, a partire dalla ricchezza di piante ed animali presenti nelle
Aree Protette, fornendo indicazioni su cosa è possibile fare localmente per proteggerla e incrementarla e come siano in atto strategie globali
per fermarne la perdita.

15 marzo 2018 – dalle ore 10 alle ore 12

Il progetto LIFE Gypsum per la tutela degli affioramenti gessosi, delle grotte e dei pipistrelli dell’Emilia-Romagna
Il principale obiettivo del progetto LIFE Gypsum è garantire la protezione ad alcuni ambienti quali le grotte e gli affioramenti gessosi e tutelare la fauna presente nelle grotte, in particolare i pipistrelli. Il progetto coinvolge sei diversi Aree Protette della Regione Emilia-Romagna che presentano importanti affioramenti gessosi e fenomeni carsici.
Durante l’incontro saranno brevemente spiegati gli interventi realizzati e i risultati ottenuti e sarà occasione per conoscere meglio i fenomeni
carsici, le grotte e i pipistrelli.

18 aprile 2018 – dalle ore 10 alle ore 12

La tutela degli insetti dell’Emilia-Romagna nell’ambito del progetto LIFE Eremita
Il progetto si propone di tutelare sul territorio regionale le popolazioni residuali di 4 specie di insetti rari e protetti a livello europeo. Due di queste specie dipendono dal legno di alberi morti (Scarabeo eremita odoroso e la Rosalia alpina) e due specie vivono nelle acque di stagni o dei ruscelli (Ditisco a due fasce e Damigella di Mercurio italiana).
L’incontro sarà occasione per parlare dell’affascinante mondo degli insetti, capire quanto sono importanti e prevedere piccole azioni che
ciascuno di noi può attuare per aiutarli.

E’ possibile scoprire e aderire a tutti percorsi formativi seguendo le istruzioni presenti nel Depliant

Per informazioni si può contattare Gloria Evangelisti, segreteria di Presidenza dell’Assemblea legislativa, tel. 051.5275768 e-mail: gloria.evangelisti@regione.emilia-romagna.it

Per avere ulteriori informazioni in merito alle attività proposte dall’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale si prega di contattare Andrea Noferini – Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale – tel. 051.6702832, e-mail: infea@enteparchi.bo.it

Il riposo del guerriero

Ora che la stagione degli amori è giunta al termine, questo massiccio esemplare di maschio, si gode, al riparo tra gli alberi del bosco, un pò di riposo lontano dalle femmine

Il daino spettinato

Quando pensavo di incontrarlo, mai avrei pensato di vederlo cosi! Un daino con questa pettinatura è stato una sorpresa anche per me.

Cascate del Dardagna

Il torrente Dardagna nel suo viaggio verso valle, forma numerose cascate che tra loro competono per bellezza. Questa in particolare mi fa pensare ad un velo da sposa, adagiato sulle rocce

Dardagna

Uno scatto non potrà mai riuscire a trasmettere la bellezza di questo magico luogo, anche quando a causa dei cambiamenti climatici appare con poca acqua. L’autunno resta comunque uno dei periodi migliori per godere di questa meraviglia.

Parco Regionale del Corno alle Scale – Cascate del Dardagna

Autunno

Le giornate sono diventate più corte e si iniziano a notare  i primi colori tipicamente autunnali. In basso si vede la valle del torrente Brasimone e Barbamozza.

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Re della foresta

Un imponente cervo cervo si mimetizza nella vegetazione.

Parco regionale storico di Monte Sole

 

Parco del Corno alle Scale – Divieto di transito e sosta presso l’area di sosta del Rio Ri

 ATTENZIONE!

Area di sosta del Rio Ri  (Parco Regionale del Corno alle Scale)

 CHIUSA per LAVORI 

divieto di transito a tutti i mezzi

dal 10/10/2017 sino a termine lavori (15 gg)

 

Mantide religiosa

Mantide ( Mantis religiosa )  in attesa di una preda.

Mazza di tamburo

La mazza di tamburo (Macrolepiota procera) è un fungo commestibile ma  tossico da crudo o mal cotto. Prima di mangiare funghi spontanei è   meglio sentire il parere di un esperto.

La signora ” Cervo”

La femmina del cervo (Cervus elaphus ) si chiama semplicemente cerva. Le femmine possono pesare da 90 kg a 130 kg.

Parco regionale storico di Monte Sole

L’ultima orchidea dell’anno

Spiranthes spiralis detta anche treccia di dama o viticcini autunnali è l’ultima orchidea della stagione.

Parco regionale storico di Monte Sole