Negli abissi di Suviana

I Romani, colpiti dalla grande capacità di adattamento di questi pesci, li allontanarono dalla loro terra natia, l’Asia, per introdurli nelle acque dolci dei fiumi e laghi europei. Oggi la carpa, nuota nelle nostre acque mantenendo il tipico fascino orientale rispecchiandone in pieno il fiero orgoglio.

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone