Vigneto

Sin dai tempi dei romani, le precise linee dei vigneti adornano le nostre terre con ipnotiche forme geometriche.

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Gli ultimi bramiti

Questo maschio di cervo, è tra gli ultimi a far rieccheggiare il suo bramito tra i boschi, la stagione degli amori è infatti ormai conclusa.

Mutamenti silenziosi

La montagna è perenne, veglia sulla pianura da milioni di anni, offrendo protezione e affascinando chiunque la osservi, conservando la sua perenne bellezza, nella vastità del paesaggio, ogni giorno vi è dettaglio che muta, rendendo quell’istante unico e meraviglioso.

Parco regionale del Corno alle Scale

Passo del Cancellino

Il tempo in montagna muta  rapidamente,  per questo non bisogna mai dimenticarsi di compiere un attenta valutazione del meteo quanto si pianifica e si affronta una escursione.

Parco regionale del Corno alle Scale

Comune di Ozzano dell’Emilia – 40^ Giornata Ecologica – sabato 20 ottobre 2018

Il Comune di Ozzano dell’Emilia in collaborazione con il Gruppo Alpini Ozzano dell’Emilia “Alpino Cav. Graziano Bandini” vi invitano a partecipare alla 40^Giornata Ecologica in programma sabato 20 ottobre 2018.

Scarico il programma

 

 

Sopra le nuvole

Lanciando lo sguardo dalla Croce del Corno alle Scale , si intravede il Monte Spigolino fare capolino tra le bassi nubi della sera.

Acquisto online dei tesserini per la raccolta dei funghi

L’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese comunica che è possibile anche l’acquisto online dei tesserini per la raccolta dei funghi:
clicca qui

Contrasti

Un’ampia vista si estende dalla Croce del Corno alle Scale, in lontananza si intravede, confuso tra le ombre del tramonto il rifugio Duca degli Abruzzi posto sulle rive del Lago Scaffaiolo. Le nubi scese durante il tramonto, ricordano che con il calare del sole nulla si ferma … mutano semplicemente i colori

Torrente Dardagna

Le cascate esprimono la forza di un torrente.

Dardagna – Parco regionale del Corno alle Scale

Carlina bianca

Il mutare delle stagioni è accompagnato da un continuo variare di colori che ne caratterizzano il periodo, come il rosso che ricopre i nostri pendii, segno che l’estate ha lasciato il posto al autunno; periodo di piogge e grande umidità.

Parco regionale del Corno alle Scale

sabato 6 ottobre – Inaugurazione del “Il sentiero di Davide”

 Sabato verrà intitolato a Davide Montanari il sentiero nel quale perse la vita
il responsabile di Casalecchio delle Culture e storico volontario Cai di “Trekking col Treno”

Il 29 aprile di quest’anno Davide Montanari morì in seguito ad un malore mentre compiva un sopralluogo su un sentiero del nostro Appennino sul quale avrebbe dovuto poi fare da guida a un gruppo di escursionisti.

In questi mesi diversi volontari del Cai hanno sistemato il percorso, 14 chilometri da Molino del Pallone a Pracchia, hanno posizionato dei cartelli che riportano frasi di Davide e hanno deciso che quel sentiero porterà il suo nome: sabato prossimo, 6 ottobre, gli verrà intitolato.

Gli amici di Davide sabato recupereranno l’escursione che non riuscì a portare a termine. Il ritrovo è in stazione centrale a Bologna con partenza alle 8.04 e arrivo a Porretta alle 9.14 poi treno da Porretta alle ore 9.26 con arrivo a Molino del Pallone alle 9.35. Camminando, i testi di Davide saranno letti da Bruno Cappagli, direttore artistico, regista e attore del Teatro Testoni di Bologna.

Durante il percorso, alle 12 circa, si terrà una breve cerimonia di commemorazione in località Posola (raggiungibile anche in auto) alla quale parteciperà anche una delegazione di colleghi ed amministratori del Comune di Casalecchio di Reno di cui era dipendente.

Davide Montanari era molto conosciuto nel territorio metropolitano. Responsabile del Servizio “Casalecchio delle Culture” era punto di riferimento fondamentale nel Tavolo metropolitano Cultura dove coordinava il gruppo di lavoro delle Biblioteche metropolitane. Era inoltre una delle colonne portanti di “Trekking col Treno”, l’iniziativa promossa dalla Città metropolitana insieme al Cai di Bologna di cui era un volontario.