sabato 6 ottobre – Inaugurazione del “Il sentiero di Davide”

 Sabato verrà intitolato a Davide Montanari il sentiero nel quale perse la vita
il responsabile di Casalecchio delle Culture e storico volontario Cai di “Trekking col Treno”

Il 29 aprile di quest’anno Davide Montanari morì in seguito ad un malore mentre compiva un sopralluogo su un sentiero del nostro Appennino sul quale avrebbe dovuto poi fare da guida a un gruppo di escursionisti.

In questi mesi diversi volontari del Cai hanno sistemato il percorso, 14 chilometri da Molino del Pallone a Pracchia, hanno posizionato dei cartelli che riportano frasi di Davide e hanno deciso che quel sentiero porterà il suo nome: sabato prossimo, 6 ottobre, gli verrà intitolato.

Gli amici di Davide sabato recupereranno l’escursione che non riuscì a portare a termine. Il ritrovo è in stazione centrale a Bologna con partenza alle 8.04 e arrivo a Porretta alle 9.14 poi treno da Porretta alle ore 9.26 con arrivo a Molino del Pallone alle 9.35. Camminando, i testi di Davide saranno letti da Bruno Cappagli, direttore artistico, regista e attore del Teatro Testoni di Bologna.

Durante il percorso, alle 12 circa, si terrà una breve cerimonia di commemorazione in località Posola (raggiungibile anche in auto) alla quale parteciperà anche una delegazione di colleghi ed amministratori del Comune di Casalecchio di Reno di cui era dipendente.

Davide Montanari era molto conosciuto nel territorio metropolitano. Responsabile del Servizio “Casalecchio delle Culture” era punto di riferimento fondamentale nel Tavolo metropolitano Cultura dove coordinava il gruppo di lavoro delle Biblioteche metropolitane. Era inoltre una delle colonne portanti di “Trekking col Treno”, l’iniziativa promossa dalla Città metropolitana insieme al Cai di Bologna di cui era un volontario.