Visite guidate e educazione ambientale

 

Morbidi rilievi punteggiati di vigneti e ceraseti, aspri calanchi, splendide fioriture di bucaneve e di orchidee, boschi e sorgenti. E sulla cima del colle, il castello e la millenaria abbazia…
La diversità di ambienti che caratterizza il Parco dell’Abbazia di Monteveglio fa di quest’area protetta un luogo di straordinaria fertilità per l’educazione ambientale. Non a caso il locale Centro di Educazione Ambientale San Teodoro è attivo già a partire dagli anni '80 del secolo scorso.

Lavorare sul campo favorendo un rapporto diretto con la natura e incoraggiare un approccio spontaneo basato sull’osservazione e sull’utilizzo dei sensi sono gli elementi fondamentali di una modalità di lavoro che permette, partendo dall’esperienza, di formulare ipotesi, cercare risposte parziali e verificarle, sperimentando il metodo scientifico di analisi e ricerca. E’ possibile concordare proposte mirate che accompagnano il singolo insegnante in percorsi originali da sviluppare assieme alle guide del Parco.

Il Parco propone alle scuole di ogni ordine e grado moduli didattici, visite guidate di mezza giornata o di una giornata intera. Il laboratorio didattico, dotato di microscopi, vetreria, collezione di reperti, terrario e altri strumenti scientifici, rappresenta una interessante opportunità per effettuare sperimentazioni, analisi e simulazioni che aiutino ad approfondire le osservazioni compiute sul campo e a comprendere la realtà circostante e le relazioni che legano i suoi componenti. L’intento è quello di avvicinare il mondo della scuola alla natura e al territorio per far comprendere meglio la realtà in cui viviamo, soffermandosi sul tema della biodiversità, tra natura e storia con un occhio al passato e uno al futuro del nostro pianeta.