Flora e vegetazione

fiori
 
 

Praterie, coltivi abbandonati, arbusteti, boschi, seminativi e ordinati vigneti: la variegata copertura vegetale del Parco, conseguenza della grande varietà di rocce affioranti, offre senza dubbio una efficace sintesi degli aspetti naturali e paesaggistici della collina bolognese.
Un mosaico ambientale che, nel suo costante divenire, testimonia lo storico intreccio tra dinamiche naturali e intervento dell’uomo, e fa del Parco un laboratorio ideale per la sperimentazione di nuove modalità di gestione dei territori collinari.