Stagno

Borgo di Stagno – Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Castelluccio

Risalendo da Porretta verso il Parco Regionale del Corno alle Scale è impossibile non scorgere questo splendido borgo. Castelluccio, oggi, si presenta in una cornice particolare, dovuta ad una precoce irruzione dell’inverno, che ha sconvolto un clima ancora autunnale.

Un branco di cervi

Un piacevole incontro con un branco di cervi all’alba.

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

La selva oscura

 

Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura,
ché la diritta via era smarrita.
(Dante Alighieri, Inferno, Divina Commedia)

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

” Muntvi”

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Abbazia in rosa

Ancora un omaggio all’incredibile tramonto di ieri che ha tenuto con gli occhi verso il cielo migliaia di persone.

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Via Volta

Era quasi impossibile non accorgersi dei colori intensi del tramonto di stasera.

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio – via Volta

Lago di Suviana

Lago di Suviana – Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Il riposo del guerriero

Ora che la stagione degli amori è giunta al termine, questo massiccio esemplare di maschio, si gode, al riparo tra gli alberi del bosco, un pò di riposo lontano dalle femmine

Il daino spettinato

Quando pensavo di incontrarlo, mai avrei pensato di vederlo cosi! Un daino con questa pettinatura è stato una sorpresa anche per me.

Cascate del Dardagna

Il torrente Dardagna nel suo viaggio verso valle, forma numerose cascate che tra loro competono per bellezza. Questa in particolare mi fa pensare ad un velo da sposa, adagiato sulle rocce

Dardagna

Uno scatto non potrà mai riuscire a trasmettere la bellezza di questo magico luogo, anche quando a causa dei cambiamenti climatici appare con poca acqua. L’autunno resta comunque uno dei periodi migliori per godere di questa meraviglia.

Parco Regionale del Corno alle Scale – Cascate del Dardagna

Autunno

Le giornate sono diventate più corte e si iniziano a notare  i primi colori tipicamente autunnali. In basso si vede la valle del torrente Brasimone e Barbamozza.

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Re della foresta

Un imponente cervo cervo si mimetizza nella vegetazione.

Parco regionale storico di Monte Sole

 

Mantide religiosa

Mantide ( Mantis religiosa )  in attesa di una preda.

Mazza di tamburo

La mazza di tamburo (Macrolepiota procera) è un fungo commestibile ma  tossico da crudo o mal cotto. Prima di mangiare funghi spontanei è   meglio sentire il parere di un esperto.

La signora ” Cervo”

La femmina del cervo (Cervus elaphus ) si chiama semplicemente cerva. Le femmine possono pesare da 90 kg a 130 kg.

Parco regionale storico di Monte Sole

L’ultima orchidea dell’anno

Spiranthes spiralis detta anche treccia di dama o viticcini autunnali è l’ultima orchidea della stagione.

Parco regionale storico di Monte Sole

Bramito

I cervi adulti affrontano come ogni anno in questo periodo la stagione dell’amore, in questi giorni sono irrequieti ed irascibili, impegnati a conquistare le femmine

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Galle della Quercia

Molti di voi sicuramente si sono chiesti cosa siano quelle strane escrescenze attaccate alle foglie o sui rami delle querce, ebbene si tratta di galle causate da insetti. Le galle hanno la funzione di proteggere le larve degli insetti in via di sviluppo e la nutrono fino alla sua trasformazione.

Salamandra salamandra

Passeggiando nei boschi nelle giornate di pioggia è possibile imbattersi nella bellezza di questi anfibi. La loro sopravvivenza è strettamente legata a corsi  d’acqua incontaminati dove depositano le loro piccole larve.

Salamandra pezzata ( Salamandra salamandra )

 

Ultimo atto d’amore

L’accoppiamento, ( Argynnis paphia ) prima della conclusione del loro breve ciclo di vita, di due farfalle.

L’occhio di Sauron

Un Raggio di sole cerca  disperatamente di farsi largo in mezzo alle nuvole che precedono una tempesta. Finalmente cade la pioggia dopo una torrida estate….. Vista da Barbamozza (Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone )  verso il Castelluccio.

Speleomantes italicus

    Il geotritone italiano (Speleomantes italicusè un piccolo anfibio urodelo.

Esce dal suo nascondiglio solamente di nottedi giorno solo in occasione di piogge.

Salamandra pezzata

Finalmente con l’arrivo della pioggia le salamandre  ( Salamandra salamandra ) sono uscite dai loro nascondigli. Solitamente questo anfibio muove i propri passi durante la notte….. ma quando piove lo si può ammirare anche di giorno.

Parco regionale del Corno alle Scale