Passo del Cancellino

Il tempo in montagna muta  rapidamente,  per questo non bisogna mai dimenticarsi di compiere un attenta valutazione del meteo quanto si pianifica e si affronta una escursione.

Parco regionale del Corno alle Scale

Sopra le nuvole

Lanciando lo sguardo dalla Croce del Corno alle Scale , si intravede il Monte Spigolino fare capolino tra le bassi nubi della sera.

Contrasti

Un’ampia vista si estende dalla Croce del Corno alle Scale, in lontananza si intravede, confuso tra le ombre del tramonto il rifugio Duca degli Abruzzi posto sulle rive del Lago Scaffaiolo. Le nubi scese durante il tramonto, ricordano che con il calare del sole nulla si ferma … mutano semplicemente i colori

Carlina bianca

Il mutare delle stagioni è accompagnato da un continuo variare di colori che ne caratterizzano il periodo, come il rosso che ricopre i nostri pendii, segno che l’estate ha lasciato il posto al autunno; periodo di piogge e grande umidità.

Parco regionale del Corno alle Scale

Valsamoggia

Al terminar della giornata il sole si adagia all’orizzonte, celandosi alla vista dietro l’abbazia di Santa Maria Assunta di Monteveglio.

Croce di Geppe

     Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Tra Emilia e Toscana

Dalla Croce di Geppe è possibile ammirare un ampio panorama che si estende fino in Toscana. Piano piano le montagne si stanno preparando ad indossare una veste autunnale.

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Nasce un nuovo giorno

Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto.”

Tiziano Terzani

Parco regionale del Corno alle Scale

Acqua azzurra

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone – Lago di Suviana

Calanchi

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Suviana

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Luogo Umano

La località nota come “Luogo umano” (Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone)  si trova sul versante di ”  Monte di Stagno” , per raggiungerla è necessario percorrere un sentiero segnato CAI che attraversi tra l’altro,  boschi di castagni, abeti rossi,  faggi e qualche piccola radura. In questo fiabesco luogo, il segno tangibile del passaggio del  uomo è oscurato da piante di sambuco, felci e muschio.

Balzi dell’Ora

La Montagna pretende rispetto, la sua maestosità si può rapidamente trasformare, se offesa o sottovalutata, camminare in montagna non significa solo calpestarne le rocce che la compongono, affrontare la montagna è un esperienza che richiede attenzione e prevenzione.

Parco regionale del Corno alle Scale

Tempo di ginestre

Parco regionale storico di Monte Sole

Brasimone

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Poranceto

Parco Regionale dei Laghi di Suviana e Brasimone

Scilla bifolia

Parco regionale del Corno alle Scale

Laghetto del Cavone

 

Il Laghetto del Cavone e la sua inseparabile faggeta.

Parco regionale del Corno alle Scale

Laguna blu

Lago di Suviana

Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone

Aria di primavera

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Il ritorno della neve

E quando i pascoli stavano finalmente diventando verdi eccolo un colpo di coda dell’inverno. Queste cerve dovranno attendere ancora qualche giorno prima di godersi la tanto attesa primavera.

Parco regionale storico di Monte Sole

Il riposo della vigna

Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio

Punto panoramico

Montovolo (962 m) è un punto strategico per coloro che vogliono con una sola  occhiata  raggiungere  il parco regionale del Corno alle Scale,  il Parco regionale storico di Monte Sole e qualche rilievo del Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone