AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO EX ART. 36 COMMA 2 DEL D.LGS. N. 50/2016 E SS.MM. E INT. PER L’AGGIUDICAZIONE DEI LAVORI RELATIVI AL PSR 2014/2020

Pubblicato in data 19/06/2017

 

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO EX ART. 36 COMMA 2 DEL D.LGS. N. 50/2016 E SS.MM. E INT. PER L’AGGIUDICAZIONE DEI LAVORI RELATIVI AL PSR 2014/2020 – BANDO MISURA 08, TIPO OPERAZIONE 8.5.01 “INVESTIMENTI DIRETTI AD ACCRESCERE LA RESILIENZA ED IL PREGIO AMBIENTALE DEGLI ECOSISTEMI FORESTALI” – PROGETTO “INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO DELLA RESILIENZA E DEL PREGIO AMBIENTALE DELLA FORESTA DEMANIALE DI LIZZANO IN BELVEDERE NEL TERRITORIO DEL PARCO REGIONALE DEL CORNO ALLE SCALE – CUP H34H16000780002”, CODICE DOMANDA 5011392

 

Scarica  icona_pdf avviso

Scarica   icona_word modello istanza

Avviso di pubblicazione di proposta del Regolamento per l’esercizio dell’attività venatoria nelle zone contigue al Parco dei Laghi di Suviana e del Brasimone per le annate venatorie 2017-2021

A seguito di approvazione da parte della Comunità del Parco dei Laghi di Suviana e del Brasimone della proposta del Regolamento per l’esercizio dell’attività venatoria nelle zone contigue al Parco dei Laghi di Suviana e del Brasimone per le annate venatorie 2017-2021, avvenuta ai sensi dell’art. 5, comma 3 della LR 24/11, si invitano i soggetti interessati a far pervenire, entro e non oltre le ore 24.00 del giorno 26 aprile 2017 eventuali osservazioni in forma scritta, le quali saranno vagliate in occasione della prossima seduta di Comitato esecutivo dell’Ente, prima della trasmissione alla Regione Emilia-Romagna della proposta del regolamento in questione.

Il direttore

Dott. Massimo Rossi

icona_pdf Regolamento

 

Avviso di pubblicazione di proposta del Regolamento per l’esercizio dell’attività venatoria nelle zone contigue al Parco Storico di Monte Sole

A seguito di approvazione da parte della Comunità del parco Storico di Monte Sole della proposta del Regolamento per l’esercizio dell’attività venatoria nelle zone contigue al Parco Storico di Monte Sole, avvenuta ai sensi dell’art. 5, comma 3 della LR 24/11, si invitano i soggetti interessati a far pervenire, entro e non oltre le ore 24.00 del giorno 26 aprile 2017 eventuali osservazioni in forma scritta, le quali saranno vagliate in occasione della prossima seduta di Comitato esecutivo dell’Ente, prima della trasmissione alla Regione Emilia-Romagna della proposta del regolamento in questione.

Il direttore

Dott. Massimo Rossi

icona_pdf Regolamento

BANDO DI ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA’ DELL’ENTE DI GESTIONE PER I PARCHI E LA BIODIVERSITA’ EMILIA ORIENTALE

IL DIRETTORE

Richiamata la Delibera di Comitato Esecutivo n. 10 del 27 gennaio 2017,

RENDE NOTO

Che si intende procedere all’alienazione del sotto elencato bene mobile di proprietà dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale, da aggiudicare mediante asta pubblica al rialzo rispetto all’importo posto a base d’asta, secondo le procedure indicate nel presente
bando.

Scarica il bando icona_pdf Dismissione Pick up 

Distribuzione gratuita di piante forestali

AVVISO

La Regione Emilia-Romagna organizza la distribuzione gratuita di piante autoctone provenienti da vivai della Regione Emilia-Romagna per i territori delle Aree Protette di competenza dell’Ente Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale.

E’ possibile prenotare arbusti o alberi tipici della prima fascia collinare, da utilizzare esclusivamente in terreni o giardini ricadenti all’interno del parco e del pre-parco. Si tratta di piante di ridotte dimensioni (1 o 2 anni di età dalla semina, dai 40 cm ai 2 m di altezza a seconda della specie), adatte alle nostre zone e indicate per la creazione di siepi, filari o macchie.

E’ necessario compilare l’allegato modulo ed inviarlo a biodiversita@enteparchi.bo.it entro il 12 settembre prossimo.

La distribuzione delle piante è prevista a partire dal mese di novembre.

Scarica il modulo di richiesta:  icona_word MODULO PIANTE 2016

 

Interventi di tutela e protezione della Grotta delle Pisoliti a cura della ditta Marchesi Movimento Terra S.r.l.

parchinelcuore_logo

Interventi di tutela e protezione della Grotta delle Pisoliti a cura della ditta Marchesi Movimento Terra S.r.l.  con sede in Via del Lavoro 2 40065 Pianoro (BO)

Avviso ai creditori

(art. 189 D.P.R. 554/99)

 

Si rende noto che sono stati ultimati i lavori di realizzazione del progetto “Interventi di tutela e protezione dell’habitat 8310 presso il sito IT4050001 – Grotta delle Pisoliti” (CUP: 69D15000690002 – CIG: Z4D17A9B6C) svolto nell’ambito dell’Azione C1 del Progetto LIFE08/NAT/IT/369 LIFE+ Gypsum, ed affidati con Determinazione 199 del 14 giugno 2016  alla ditta MARCHESI MOVIMENTO TERRA S.r.l.  con sede in Via del Lavoro 2 40065 Pianoro (BO) – C.F., P.I. E Registro delle Imprese di Bologna 03031811205

Dovendosi procedere al collaudo dei lavori sopraccitati, si invitano tutti coloro che vantassero crediti verso l’appaltatore in conseguenza dei lavori di cui trattasi per eventuali indebite occupazioni di aree o danni arrecati nell’esecuzione dei lavori, a presentare le ragioni dei loro crediti e la relativa documentazione a questa Amministrazione entro 20 giorni dalla data odierna avvertendo che non si terrà in alcun conto, in sede amministrativa, delle istanze pervenute dopo tale termine.

Il responsabile del procedimento

Interventi di tutela e protezione di cavità del sistema carsico Calindri-Osteriola presso la cava Gessi Emiliani

parchinelcuore_logo

Interventi di tutela e protezione di cavità del sistema carsico Calindri-Osteriola presso la cava Gessi Emiliani a cura della ditta Marchesi Movimento Terra S.r.l.  con sede in Via del Lavoro 2 40065 Pianoro (BO)

Avviso ai creditori

(art. 189 D.P.R. 554/99)

 

Si rende noto che sono stati ultimati i lavori di realizzazione del progetto “Interventi di tutela e protezione dell’habitat 8310 presso il sito IT4050001 – Cavità del sistema carsico Calindri-Osteriola presso la cava Gessi Emiliani”. CUP 69D15000690002, CIG: ZAF1A0EFE5 svolto nell’ambito dell’Azione C1 del Progetto LIFE08/NAT/IT/369 LIFE+ Gypsum, ed affidati con Determinazione 199 del 14 giugno 2016  alla ditta MARCHESI MOVIMENTO TERRA S.r.l.  con sede in Via del Lavoro 2 40065 Pianoro (BO) – C.F., P.I. E Registro delle Imprese di Bologna 03031811205

Dovendosi procedere al collaudo dei lavori sopraccitati, si invitano tutti coloro che vantassero crediti verso l’appaltatore in conseguenza dei lavori di cui trattasi per eventuali indebite occupazioni di aree o danni arrecati nell’esecuzione dei lavori, a presentare le ragioni dei loro crediti e la relativa documentazione a questa Amministrazione entro 20 giorni dalla data odierna avvertendo che non si terrà in alcun conto, in sede amministrativa, delle istanze pervenute dopo tale termine.

Il responsabile del procedimento

Bando prevenzione danni fauna (PSR)

È stato pubblicato il bando per l’acquisto di materiale di prevenzione danni da fauna previsto dal Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020.
Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e supporta investimenti non produttivi a sostegno della convivenza tra la fauna autoctona e gli agricoltori, anche in aree non oggetto di specifici vincoli.

Beneficiari: imprenditori agricoli singoli e/o associati.

Info:

ATTENZIONE

La Giunta regionale ha recentemente approvato un Bando rivolto alle aziende agricole  per l’acquisto di materiale di prevenzione per danni da fauna selvatica.

Il bando è complementare al Bando del PSR (Misura 4.4.02)  e presenta una procedure semplificata rispetto al PSR.

Anche in questo caso si prevede un priorità in termine di punteggio per le Aziende site all’interno del Parco.

In sintesi prevede quanto segue:

  • Beneficiari: Imprenditori agricoli
  • Sostegno: contributi in conto capitale pari al 100% della spesa ammissibile
  • Contributo: minimo di € 200 e massimo di € 2.500 (l’IVA non ammessa a contributo) per una serie di interventi descritti nel bando
  • Termini presentazione domande: 25 ottobre 2016

Per maggiori informazioni:

icona_pdf avviso-pubblico-per-la-richiesta-di-contributi

icona_pdf avviso-pubblico-per-la-presentazione-delle-domande-di-accesso-ai-contributi

SELEZIONE PUBBLICA PER UN POSTO DI “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO”

SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO E DETERMINATO, DI N. 1  “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO” – CAT. C.C1 – DA ASSEGNARE ALL’AREA SERVIZI FINANZIARI

CALENDARIO DELLE PROVE D’ESAME

PROVA SCRITTA

La prova scritta si svolgerà il giorno venerdì 17 giugno 2016 presso la sede Amministrativa dell’Ente – Sala riunioni del Centro San Teodoro – Via Abbazia 28 Monteveglio (BO).

I candidati che non abbiano ricevuto comunicazione di esclusione dalla selezione sono tenuti a presentarsi, senza ulteriori comunicazioni, il giorno venerdì 17 giugno 2016 alle ore 9,30 all’indirizzo sopra indicato.

Solamente coloro che avranno conseguito, nella prova scritta, una votazione pari o superiore a 21/30 dovranno considerarsi convocati per sostenere la prova orale che verrà espletata così come di seguito indicato.

L’elenco degli ammessi alla prova orale verrà comunicato a cura della Commissione direttamente nella sede degli esami il giorno della prova scritta.

PROVA ORALE

La prova orale si svolgerà nel giorno 17 giugno 2016 presso la stessa sede, nella Sala riunioni del Centro San Teodoro – Via Abbazia 28 Monteveglio (BO). L’orario di svolgimento della stessa verrà comunicato dalla Commissione unitamente all’elenco degli ammessi.
L’assenza, per qualsiasi motivo, del candidato all’ora e nei giorni stabiliti per l’effettuazione delle prove selettive determina l’automatica esclusione dalla selezione.
Per poter sostenere le prove i candidati dovranno essere in possesso di un documento di riconoscimento valido, da esibire a richiesta del personale preposto alla loro identificazione.

Avviso pubblico: consultazione sulla bozza del Codice di comportamento dell’Ente di gestione per i Parchi e la biodiversità – Emilia Orientale

Prende avvio il percorso partecipativo sull’adozione del Codice di Comportamento dell’Ente di gestione per i Parchi e la biodiversità – Emilia Orientale.

Il Codice di comportamento dell’Ente rappresenta uno degli strumenti essenziali per l’attuazione delle misure di prevenzione della corruzione, al fine di individuare modelli di comportamento corretti da seguire e di minimizzare il rischio di corruzione.

Entro il 13 giugno 2016 è possibile presentare osservazioni all’allegata bozza, elaborata dal Responsabile della prevenzione della corruzione dell’Ente, compilando il modulo allegato nel rispetto delle seguenti modalità:

  • a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo: enteparchibo@cert.provincia.bo.it
  • tramite consegna diretta presso l’ufficio protocollo dell’Ente presso la sede amministrativa di Monteveglio (Bo) via Abbazia, 28 nell’orario di ricevimento al pubblico dallo stesso normalmente osservato.

In allegato:

Valsamoggia 24/05/2016

Convegno sulle modifiche alla Legge Quadro sulle Aree protette

Lunedì 23 maggio dalle ore 10,00

sede della Regione Emilia-Romagna Sala Poggioli in Viale della Fiera, 8 (Terza Torre) a Bologna.

Convegno sulle modifiche alla Legge Quadro sulle Aree protette

  • Ore 9.30 Introduce Enzo Valbonesi – Responsabile Servizio aree protette, foreste e sviluppo della montagna, Regione Emilia-Romagna
  • Ore 10.15 Intervengono:

 – Sen. Massimo Caleo – Relatore della Legge

 – Sen. Stefano Vaccari – Commissione territorio, ambiente, beni ambientali del Senato

 – Antonio Nicoletti – Responsabile nazionale Aree Protette di Legambiente

 – Gian Piero Sammuri – Presidente nazionale di Federparchi

  • Ore 13.00 Conclusioni Paola Gazzolo – Assessore difesa del suolo e della costa, protezione civile, politiche ambientali e della montagna

E’ prevista la presenza dei Presidenti e dei Direttori dei Parchi nazionali e regionali dell’Emilia-Romagna.

 

http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/parchi-natura2000/notizie/primo-piano/convegno-sulle-modifiche-alla-legge-quadro-sulle-aree-protette

Avviso di selezione pubblica “Istruttore Amministrativo” cat C.C1

Il Direttore rende noto che sino al  26/05/2016 sono aperto i temini per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria finalizzata all’eventuale assunzione, a tempo pieno e determinato, di n. 1 “Istruttore Amministrativo” – cat. C.C1 – da assegnare all’Area Servizi Finanziari

 

Selezione pubblica di “Istruttore Tecnico” – CAT. C.C1 Proclamazione Vincitori

SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO E DETERMINATO, DI N. 4 “ISTRUTTORI TECNICI” – CAT. C.C1 – DA ASSEGNARE ALLE AREE:

  • SERVIZI TECNICI
  • AMBIENTE
  • VALORIZZAZIONE, FRUIZIONE E GESTIONE AMMINISTRATIVA.

APPROVAZIONE LAVORI DELLA COMMISSIONE E DELLA GRADUATORIA FINALE. PROCLAMAZIONE VINCITORI.

icona_pdf Scarica l’atto

Calendario delle prove d’esame per la selezione pubblica di “Istruttore Direttivo Tecnico” – CAT. D.D1

SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO E DETERMINATO, DI N. 1 “ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO” – CAT. D.D1 – AREA SERVIZI TECNICI

CALENDARIO DELLE PROVE D’ESAME

PROVA SCRITTA

La prova scritta si svolgerà il giorno venerdì 18 marzo 2016 con inizio alle ore 10,00 presso la sede Amministrativa dell’Ente – Sala riunioni del Centro San Teodoro – Via Abbazia 28 Monteveglio (BO).

I candidati che non abbiano ricevuto comunicazione di esclusione dalla selezione sono tenuti a presentarsi, senza ulteriori comunicazioni, il giorno venerdì 18 marzo 2016 alle ore 9,30 all’indirizzo sopra indicato.

Solamente coloro che avranno conseguito, nella prova scritta, una votazione pari o superiore a 21/30 dovranno considerarsi convocati per sostenere la prova orale che verrà espletata così come di seguito indicato.

L’elenco degli ammessi alla prova orale verrà comunicato a cura della Commissione direttamente nella sede degli esami il giorno della prova scritta.

PROVA ORALE

La prova orale si svolgerà nel giorno 18 marzo 2016 presso la stessa sede, nella Sala riunioni del Centro San Teodoro – Via Abbazia 28 Monteveglio (BO). L’orario di svolgimento della stessa verrà comunicato dalla Commissione unitamente all’elenco degli ammessi.
L’assenza, per qualsiasi motivo, del candidato all’ora e nei giorni stabiliti per l’effettuazione delle prove selettive determina l’automatica esclusione dalla selezione.
Per poter sostenere le prove i candidati dovranno essere in possesso di un documento di riconoscimento valido, da esibire a richiesta del personale preposto alla loro identificazione.

Calendario delle prove d’esame per la selezione pubblica di “Istruttore Tecnico” – CAT. C.C1

SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO E DETERMINATO, DI N. 4 “ISTRUTTORI TECNICI” – CAT. C.C1 –

DA ASSEGNARE ALLE AREE:
SERVIZI TECNICI
AMBIENTE
VALORIZZAZIONE, FRUIZIONE E GESTIONE AMMINISTRATIVA

CALENDARIO DELLE PROVE D’ESAME

PROVA SCRITTA

La prova scritta si svolgerà il giorno lunedì 21 marzo 2016 con inizio alle ore 10,00 presso la sede Amministrativa dell’Ente – Sala riunioni del Centro San Teodoro – Via Abbazia 28 Monteveglio (BO).

I candidati che non abbiano ricevuto comunicazione di esclusione dalla selezione sono tenuti a presentarsi, senza ulteriori comunicazioni, il giorno lunedì 21 marzo 2016 alle ore 9,30 all’indirizzo sopra indicato.

Solamente coloro che avranno conseguito, nella prova scritta, una votazione pari o superiore a 21/30 dovranno considerarsi convocati per sostenere la prova orale che verrà espletata così come di seguito indicato.

L’elenco degli ammessi alla prova orale verrà comunicato a cura della Commissione direttamente nella sede degli esami il giorno della prova scritta.

PROVA ORALE

La prova orale si svolgerà nel giorno 21 marzo 2016 presso la stessa sede, nella Sala riunioni del Centro San Teodoro – Via Abbazia 28 Monteveglio (BO). L’orario di svolgimento della stessa verrà comunicato dalla Commissione unitamente all’elenco degli ammessi.

L’assenza, per qualsiasi motivo, del candidato all’ora e nei giorni stabiliti per l’effettuazione delle prove selettive determina l’automatica esclusione dalla selezione.
Per poter sostenere le prove i candidati dovranno essere in possesso di un documento di riconoscimento valido, da esibire a richiesta del personale preposto alla loro identificazione.

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO E DETERMINATO, DI N. 1 “ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO” – CAT. D.D1

Il Direttore rende noto che sino al  25/02/2016

sono aperto i temini per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria finalizzata all’eventuale assunzione, a tempo pieno e determinato, di n. 1 “Istruttore Direttivo Tecnico” – cat. D.D1

AVVISO APPLICAZIONE RISERVA DI LEGGE: “Ai sensi dell’art. 1014, comma 4 e dell’art. 678, comma 9 del d.lgs. 66/2010, con il presente concorso si determina una frazione di riserva di posto a favore dei volontari delle FF.AA. che verrà cumulata ad altre frazioni già originate o che si dovessero realizzare nei prossimi provvedimenti di assunzione”

Scarica i documenti

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE, A TEMPO PIENO E DETERMINATO, DI N. 4 “ISTRUTTORI TECNICI” – CAT. C.C1

Il Direttore rende noto che sino al  25/02/2016

sono aperto i temini per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria finalizzata all’eventuale assunzione, a tempo pieno e determinato, di n. 4 “Istruttori Tecnici” – cat. C.C1 da assegnare alle aree:

  • servizi tecnici
  • ambiente
  • valorizzazione, fruizione e gestione amministrativa

AVVISO APPLICAZIONE RISERVA DI LEGGE: “Ai sensi dell’art. 1014, comma 1 e 3 e dell’art. 678 comma 9 del d.lgs. 66/2010, è prevista la riserva di posti per i volontari delle FF.AA. Qualora in sede di espletamento di concorso pubblico con applicazione della suddetta riserva vi fossero candidati, beneficiari della stessa, inseriti nella graduatoria finale, questi avranno titolo alla assunzione in via prioritaria”.

Scarica i documenti