Il progetto consiste in una serie di interventi volti alla conservazione attiva di ambienti di prateria attraverso il taglio selettivo e di contenimento di arbusti e giovani alberi e attraverso il mantenimento (sfalcio ) delle comunità erbacee che verranno svolti in tutti i cinque Parchi naturali di competenza .

Complessivamente verranno coinvolti oltre trenta ettari di proprietà pubblica, in gran parte ex coltivi in cui la successione ecologica verso aree forestali è avviata e incipiente, con processi di colonizzazione della vegetazione arboreo-arbustiva più o meno avanzati che preludono ad una copertura arboreo/arbustiva sul breve-medio periodo. In assenza di interventi mirati dette aree sono destinate a trasformarsi in aree forestali a tutti gli effetti.

Il progetto intende pertanto affrontare in modo specifico l’evoluzione della vegetazione arbustiva a discapito delle aree aperte di elevato valore naturalistico. A questo obiettivo si aggiunge indirettamente l’obiettivo di utilizzare a fini didattico ricreativi un percorso che consenta di valorizzare habitat e paesaggi circostanti.

Costo complessivo del progetto € 90.000,00 finanziato al 90% dalla Regione Emilia Romagna.