Progetto I Parchi nel Cuore

Il Marchio di Qualità Ambientale dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità

Che cos’è
L’uso del nome dell’Ente e del marchio di qualità I Parchi nel Cuore verrà concesso alle aziende agricole e agli esercizi ricettivi e di ristorazione presenti nei comuni della Macroarea Emilia Orientale – Bologna, San Lazzaro di Savena, Pianoro, Ozzano Emilia, Monteveglio, Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Casalecchio di Reno, Monte San Pietro, Savigno, Zola Predosa, Marzabotto, Monzuno, Grizzana Morandi, Camugnano, Castel di Casio, Castiglion dei Pepoli, Lizzano in Belvedere – che aderiscano al progetto sottoscrivendo una serie di impegni a favore dell’ambiente.

Il progetto prevede la creazione di una rete di aziende che abbiano il comune obiettivo di promuovere le eccellenze presenti nei Parchi ed i prodotti di qualità, anche ai fini dello sviluppo turistico del territorio, che sarà contraddistinta dal marchio I Parchi nel cuore.


Le fasi operative
Sono già in corso gli incontri per la presentazione del progetto alle aziende. Successivamente seguiranno la raccolta delle adesioni e la concessione del Marchio. Nella prossima primavera verrà avviata la campagna di promozione attraverso comunicati stampa, realizzazione di materiale informativo specifico, pagina dedicata sul sito dell’Ente Parchi e la realizzazione di un’applicazione per smartphone.

L’adesione è volontaria e gratuita ma per ottenere il marchio occorre aderire al progetto sottoscrivendo gli impegni previsti nel regolamento e nei disciplinari.


Requisiti necessari
Le imprese agricole e forestali devono avere almeno il 60% della SAU all’interno dei comuni aderenti all’Ente di Gestione e saranno chiamate a sottoscrivere gli impegni previsti dal disciplinare distinti tra obbligatori e programmatici, tutti finalizzati a ridurre l’impatto delle loro attività sull’ambiente e a diffondere la conoscenza dei valori naturalistici, storici e paesaggistici delle aree protette.

Anche per le imprese turistiche e della ristorazione sono previsti diversi impegni finalizzati alla promozione e all’utilizzo nella ristorazione dei prodotti della rete I Parchi nel Cuore, a stimolare nei turisti la partecipazione alle iniziative organizzate dai Parchi, nonché ad utilizzare mezzi di trasporto collettivo e pubblico.

A tutti verrà chiesto di impegnarsi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nell’utilizzo di lampadine a basso consumo, nella riduzione del consumo di acqua e nel recupero dell’acqua piovana.

I beneficiari saranno segnalati da una targa specifica del progetto che verrà fornita dall’Ente e dovranno esporre il marchio in occasione di fiere, sagre, mercatini e altri eventi e collaborare con l’Ente nella promozione del territorio e della rete di aziende aderenti.


Le finalità
Si possono riassumere nella promozione dell’adozione di tecniche di produzione rispettose dell’ambiente, di un’agricoltura compatibile con le finalità dell’area protetta al fine di creare un legame più forte tra agricoltori e territorio. Tra gli scopi anche la promozione di prodotti di qualità che caratterizzino il territorio e lo sviluppo di un’economia sostenibile, con particolare riferimento al turismo ambientale ed enogastronomico.