Monte Calvi

Il maggiore rilievo del parco (1283 m) si affaccia sulla valle del Limentra di Treppio, con un aspro versante nel quale i boschi misti di latifoglie e i rimboschimenti di conifere sono, nei tratti più scoscesi, interrotti da affioramenti rocciosi rivestiti da una rada vegetazione erbacea e punteggiati da gruppi di bassi e stentati carpini neri, ornielli e faggi. Sul più dolce versante orientale ampie radure un tempo coltivate o dedicate al pascolo sono oggi colonizzate da macchie di felce aquilina e di vari arbusti (in primavera spiccano le gialle fioriture di ginestra dei carbonai). Muretti in pietra delimitano ampi prati e conducono a nuclei di case in sasso con vecchi ciliegi, meli e peri.