x
Centralino +39 051 6702811

Escursione speleologica nella Grotta della Spipola

Gli Itinerari - Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell'Abbadessa

Partenza: Area di sosta La Palazza – via Benassi

Tempo di percorrenza: 2/3 ore

Difficoltà: Escursionistica

Dislivello: 10m

Nota: Escursione guidata solo su prenotazione.

L’ingresso della Grotta della Spipola, situato a quota 135 m sul fondo della dolina omonima, è in gran parte artificiale: venne costruito dal Gruppo Speleologico Bolognese nel 1936, durante i lavori eseguiti per salvaguardare la cavità dai ricorrenti vandalismi. L’ingresso naturale (Bus d’la Speppla o Buco del Calzolaio), attraverso il quale Luigi Fantini e altri speleologi del GSB, discendendo due pozzetti, penetrarono per la prima volta nella Spipola, è situato un poco più in alto (a quota 165 m). Questo accesso fu bloccato non appena si rese disponibile quello basso, più comodo e sicuro.

La protezione della grotta resistette sino al 1940. Da allora, per più di cinquant’anni, la Spipola subì continue deturpazioni, in parte dovute anche al suo impiego come rifugio nel corso dell’ultima guerra, ma provocate soprattutto da visitatori occasionali. L’attuale chiusura è stata realizzata nel 1995 dal GSB-USB per conto del Parco, che ha curato la bonifica e qualche modesto adattamento dell’intero percorso turistico secondo le indicazioni della Società Speleologica Italiana per quanto riguarda la riduzione dell’impatto ambientale. I lavori, che si sono limitati al ripristino delle opere esistenti nel 1936, hanno previsto inoltre l’installazione di cinque stazioni di rilevamento che misurano i valori di temperatura e umidità.

Lungo il percorso e in generale in tutte le cavità del parco è presente una fauna ipogea di grande interesse scientifico costituita, in particolar modo, da varie specie di pipistrelli e di invertebrati che si sono evoluti e specializzati per la vita in assenza di luce.

Il percorso in grotta si sviluppa per circa 700m con un dislivello minimo e quindi è adatto a tutti, ma, muovendosi in un ambiente particolare, ricco di umidità e con temperature comprese tra i 10° e i 12°C, necessita di alcuni accorgimenti:

  • vestiario adatto (scarponi da trekking, pantaloni lunghi, felpa e k-way)
  • vestiario di ricambio (consigliato)

Per effettuare la visita è obbligatoria la prenotazione al n. 051/6254821 o all’indirizzo mail infea.parcogessi@enteparchi.bo.it