Parco del Corno alle Scale
Condividi
Home » Natura e Territorio » Parco del Corno alle Scale » Area Protetta » Geomorofologia

Le morfologie erosive

Il parco racchiude un settore di crinale appenninico caratterizzato da morfologie uniche: lo splendido bacino da cui ha origine il Silla.

In questo ampio ventaglio di incisioni é chiaramente leggibile l'approfondimento recente dei solchi vallivi.

Questo é avvenuto, al termine dell'ultima fase glaciale (durante gli ultimi 10.000 anni) attraverso l'azione di modellamento delle acque correnti sopra versanti molto stabili, che offrono grande resistenza all'erosione per la giacitura a reggipoggio degli strati. Una morfologia molto diversa caratterizza, invece, i versanti dove si trovano le piste da sci, che si sviluppano lungo superfici stratificazione. La differente erodibilità di strati arenacei e marnosi ha creato, in particolari esposizioni, morfologie da erosione selettiva, con tipiche sporgenze e rientranze; le stesse scalinate naturali dei Balzi dell'Ora sono state determinate dalla netta separazione degli strati arenacei in corrispondenza di sottili livelli piú erodibili.

Anche le cascate del Dardagna e il meno accessibile Orrido di Tana Malía, ma anche i salti d'acqua che caratterizzano gli altri rii della testata del Silla, sono dovuti alla presenza di strati molto resistenti all'erosione.

2024 © Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Orientale
Piazza XX Settembre, 1 - 40043 Marzabotto (BO)
Tel. 051 6701260-6254811 - Fax 051 6254521
E-mail protocollo@enteparchi.bo.it - PEC enteparchibo@cert.provincia.bo.it
P.IVA CF 03171551207
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF2KK4
Privacy | Dichiarazione di accessibilità